venerdì 23 settembre 2011

Porterhouse Hop Head

Nasce nel 1989, da un’idea di Liam La Hart e Oliver Hughes la Porterhouse Brewing Company, a Bray, in Irlanda. Una nazione che all’inizio del 1900 vantava quasi 200 birrifici, ed ha visto il numero ridursi ad una misera manciata, che comprende noti marchi controllati da multinazionali come la Diageo (Guinness, Smithwicks, Harp) e Heineken (Murphy's) ed una dozzina circa tra microbirrifici e brewpubs. Liam ed Oliver acquistano un fabbricato in disuso a Bray ed iniziano la loro avventura, che dopo un breve periodo di assestamento ottiene dei risultati molto positivi che portano all’apertura di altre filiali: a Dublino nel 1996, a Londra (Covent Garden) nel 2000; nel 2004 altre due filiali a Dublino e quest’anno l’apertura a New York. Il gruppo apre anche tre “tapa bars” a Dublino, il club Lillie's Bordello, ed un hotel a Bray. Oggi tutte le birre vengono prodotte nel birrificio che è stato spostato a Ballycoolin, poco fuori Dublino. Una pinta della loro Oyster Stout è diventata nel frattempo quasi una necessità irrinunciabile per qualsiasi appassionato di birra artigianale che si rechi a Dublino. Noi ci siamo invece trovati tra le mani una bottiglia di Hop Head, una pale ale brassata con l’utilizzo di luppoli Cascade, Northern Brewer e Hallertau. E’ di color rame, opaco, con una generosa e persistente schiuma bianca, fine e cremosa. L’aroma non è esplosivo dato che la bottiglia non è esattamente fresca, ma regala eleganti sentori floreali e fruttati di pompelmo ed arancio. E’ un’American Pale Ale abbastanza solida, c’è un buona base di malto (biscotto), qualche nota di caramello e soprattutto un bell’amaro dove troviamo note erbacee, terrose ed anche un po’ di pompelmo che permane nel retrogusto. Mediamente carbonata e ben fatta, è caratterizzata da una buona pulizia in bocca e da un elegante aroma che la rendono molto beverina e gustosa. Formato: 33 cl., alc. 5%, scad. 26/07/2011, prezzo 3.32 Eur.

_______________
english summary:
Brewery: Porterhouse, Dublin, Ireland.
Appearance: cloudy copper with a big creamy white head. Aroma: fruity and citrusy (grapefruit, orange), flowery. Mouthfeel: medium body, medium carbonation. Taste: a solid malty biscuity backbone, light caramel; the generous hop profile is made with grassy, earthy and grapefruit notes. Bitter citrusy aftertaste. Overall: a solid and very well done American Pale Ale. This bottle wasn’t that fresh, but was very tasty and enjoyable anyway. Bottle: 33 cl., 5% ABV, bb. 26/07/2011, price 2.89 GBP.

4 commenti:

  1. Che Birrificio!!!La loro PlainPorter provata alla spina a Dublino è qualcosa di indimenticabile.

    Maltis

    RispondiElimina
  2. Ciao! Dove hai trovato questa bottiglia? Italia o estero? Grazie

    RispondiElimina
  3. Ok come immaginavo....Peccato!

    RispondiElimina